+39 0131.38.95.13

Filtri per Canule

I filtri utilizzati nei test di dissoluzione aiutano a prevenire la caduta di particelle delle capsule all’interno del campione, cosa che potrebbe inficiare i risultati dello spettrofotometro o dell’HPLC.

Numero Verde:
800.77.87.74

Filtri per Cannule QLA

I filtri utilizzati nei test di dissoluzione aiutano a prevenire la caduta di particelle delle capsule all’interno del campione, cosa che potrebbe inficiare i risultati dello spettrofotometro o dell’HPLC.

I filtri non devono assorbire alcun composto di riferimento.

Tutti i filtri QLA sono conformi alla Farmacopea Americana e adatti alle specifiche del produttore.

Garanzia di assenza di metalli pesanti e cromo
Il programma di certificazione PureQuality garantisce l’assenza nei filtri di cromo, metalli pesanti, materiali contaminanti o interferenze di componenti inorganici.
Questi sono filtri di alta qualità disponibili sul mercato.

Considerazioni

Molti produttori applicano un filtro alla parte terminale della cannula di campionamento. Questi filtri sono fatti di polietilene ad altissimo peso molecolare (UHMW) e sono completamente inerti a molti composti.

Con i filtri, le porosità sono nominali e presentano una dimensione media dei pori piuttosto che una dimensione assoluta. Ne consegue che un filtro da 35µm ha una resa simile a quello di 40µm.

Se vengono utilizzati dei filtri in linea è importante che una piccola quantità di materia viene spinto nella direzione inversa per eliminare le particelle dal filtro. Le particelle sono una parte della capsula, pertanto devono essere mantenute all’interno del recipiente per essere dissolte con il resto della capsula. 

Se non pulite correttamente possono inficiare persino test futuri, facendo registrare risultati erronei.

Quando si seleziona un filtro è bene condurre alcuni test per assicurare che non ci sia alcun assorbimento del composto da parte del filtro. Se dovessero esserci dei problemi, sono a disposizione filtri e materiali alternativi. In ogni caso un sistema di filtrazione esterno è necessario.

Compatibili con:

  • Agilent
  • Distek
  • Erweka
  • Hanson
  • Pharmatest
  • Sotax

Tipi di filtri

Filtri per cannula: Questi filtri hanno solitamente una superficie larga e possono inficiare l’idrodinamica nel recipiente. Tuttavia hanno un buon tasso di flusso (una buona portata) e possono essere utilizzati quando sono presenti alti livelli di particolato, per evitare che queste particelle blocchino le sonde di campionamento. Sono disponibili diverse linee di porosità. Diversi produttori raccomandano di usare diversi filtri con le loro cannule per campionamento e non tutti sono intercambiabili a causa di differenze nel diametro della cannula.

Filtri a disco: Alcune sonde per il campionamento richiedono un Filtro a Disco in linea, che ha una superficie inferiore rispetto al precedente. Questi filtri vengono realizzati per effettuare il processo di filtrazione all’esterno del recipiente, tuttavia potrebbero verificarsi degli arresti nel processo a causa della superficie ridotta.

Filtri a puntale: Questi filtri sono più piccoli dei filtri per cannula e vengono inseriti all’estremità delle sonde per il campionamento di diametro largo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Filtri per Canule”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Domande e risposte degli utenti

Non ci sono ancora domande, poni per primo una domanda per questo prodotto.

Assistenza tecnica